PITTI _ ISLAND è il tema di Pitti Immagine per le prossime edizioni dei saloni 2022. Un concept raccontato da tutta la comunicazione (adv, video, social) a cura del creative director Angelo Figus e dai Narente, Lucio Aru e Franco Erre, a cui è stata affidata tutta la parte visual. Una produzione che caratterizzerà fortemente anche gli allestimenti alla Fortezza da Basso, seguiti dall’architetto Alessandro Moradei.

 Un’isola come un punto fermo, un punto fisso, un punto fisico e interiore, ma soprattutto un punto di incontro e di confronto. Terra di scoperte, di esplorazioni, terra visionaria che allontana dalle cose per poterle individuare. Un’isola che non si isola, ma che si rapporta con la terra ferma in uno scambio continuo, in un colloquio costante di spirito e di percorso. Un’isola esotica e urbana, selvatica e magica dove intrattenersi e meravigliarsi ancora, e dove la vegetazione rigogliosa diventa materia prima da intessere, per sperimentare e al tempo stesso ritrovare la naturalità dei tessuti.

 PITTI _ ISLAND sarà un’isola immaginaria, collegata con tutto il mondo in uno scambio reciproco e costante. Una terra dalla botanica selezionata, socievole e aperta, a volte divertente, riflessiva e coinvolgente, sensibile alle idee, per incontrarsi, per stare insieme prima di riprendere, ciascuno, il proprio viaggio. In tutto questo leggiamo una metafora perfetta dei nostri saloni e degli obiettivi che vogliamo raggiungere a ogni edizione, selezionando il meglio della creatività fashion” afferma Agostino Poletto, direttore generale di Pitti Immagine.

www.pittimmagine.com