Save 20% off! Join our newsletter and get 20% off right away!

Conclusa SPS Italia: 40.133 visitatori verso un futuro 5.0, sostenibile e umano-centrico

La dodicesima edizione di SPS Italia, da poco conclusa, della fiera ha registrato una significativa crescita e richiamato l’attenzione delle imprese sulle migliori tecnologie per il sistema produttivo, con percorsi di eccellenza legati a intelligenza artificiale, IT/ IIoT, robotica, meccatronica, additive manufacturing, sostenibilità.

Larga partecipazione di pubblico anche agli eventi e ai convegni. In plenaria di apertura Raffaele Spallone, Dirigente divisione digitalizzazione delle imprese e analisi dei settori produttivi MIMIT, ha sottolineato come il Piano Transizione 5.0 possa rappresentare un’opportunità per il Paese, puntando sui beni digitali per una riduzione dei consumi e una produzione più sostenibile e competitiva. All’interno dell’area Education, dove studenti e studentesse si sono appassionati alle tecnologie esposte, è intervenuta anche Anna Brancaccio, Dirigente Ministero dell’Istruzione e del Merito.

Presentata la seconda edizione di Position Paper ‘Verso una Trasformazione Digitale Umano-Centrica’, a cura del Comitato Scientifico della manifestazione, che intende offrire non solo una visione generale, ma anche alcuni approfondimenti specifici relativi all’evoluzione tecnologica di Industria 4.0 e 5.0.

La prossima edizione è a Parma dal 13 al 15 maggio 2025.

 

 

 

 

spsitalia.it