Lo storico distretto del fuorisalone anche quest’anno ha messo in scena innovazioni, progetti, classici senza tempo e nuove estetiche. 

Milano, maggio 2019 | Un’altra edizione della Milano Design Week si è conclusa, con un record di presenze sia in fiera sia al fuorisalone e, ancora una volta, il circuito di Tortona Design Week si è confermato tra le mete preferite del pubblico, registrando un flusso di oltre 150 mila visitatori.

42.000 mappe di Tortona Design Week hanno guidato il pubblico alla scoperta delle novità, dei marchi e prodotti che hanno raccontato il senso della contemporaneità offrendo uno sguardo inedito sul mondo della progettazione: dal settore dell’automotive a quello della farmaceutica, dalle sperimentazioni artigianali a quelle tecniche, dalle innovazioni di prodotto alla ricerca.

Il sito www.tortonadesignweek.com ha registrato un aumento del 46% di utenti unici rispetto all’anno precedente e il profilo Instagram un incremento di follower del 121% da inizio marzo. Anche la realtà aumentata ha riscosso un forte successo del pubblico: 11.000 persone hanno scelto di utilizzare i servizi offerti da Sense – Immaterial Reality per vivere un’esperienza ancora più immersiva e coinvolgente.

I servizi di Tortona Design Week 2019 

I visitatori hanno trovato quest’anno importanti novità lungo il percorso espositivo: un sistema di realtà aumentata, sviluppato in collaborazione con Sense – Immaterial Reality, ha permesso di avere accesso a contenuti esperienziali e di entrare da subito nel cuore dei progetti esposti. Sul territorio, landmark totemici hanno guidato i visitatori nel dedalo di mostre eventi, contribuendo al contempo a un importante rinnovamento dello spazio pubblico. La struttura piramidale dell’Infopoint progettata da Alfonso Femia nel cuore di Porta Genova ha identificato uno dei principali accessi del distretto, mentre presso l’aiuola di Largo delle Culture l’evocativa installazione dell’architetto Francesco Librizzi, realizzata in collaborazione con Silver Tre Srl, ha rappresentato un ulteriore importante segno di intervento pubblico, in uno dei luoghi più emblematici del quartiere.

Gli espositori

Tortona Design Week 2019 ha come ogni anno presentato un mix di grandi nomi e nuove proposte, prodotti, innovazioni di servizio e tecnologiche. Diverse realtà internazionali hanno deciso di aderire al distretto –  Russia, Portogallo, Giappone, Svezia, Germania, Cina, … – e oltre a grandi nomi del design, come Fabio Novembre e Aldo Cibic, rinomate aziende hanno scelto Tortona per raccontare le loro più recenti novità e presentare progetti di ricerca: Ikea, Honda, Delta Light, Novartis, German Design Council, Lexus International, Nhow Milano, Dassault Systèmes, Stone Island, Russia Design House, Keio University e Mario Tsai Studio.

Il distretto di Tortona Design Week ha inoltre scelto quest’anno di dar vita a un design network internazionale, inaugurando collaborazioni a lungo termine con rinomate istituzioni straniere. Beirut Design Week, Design Shanghai, Lima Design Week e St. Petersburg Design Weeksono le realtà con cui il distretto ha instaurato partnership istituzionali, promuovendo così una sempre maggiore internazionalizzazione del progetto.