Il nuovo spazio ricerca parla di sport, far east e subculture

Al Salone M, lo Spazio Ricerca è il laboratorio di creatività del salone e l’osservatorio sperimentale dove vengono lanciati i trend del futuro. L’estate del 2020 parla di sport, di Far East e di subculture: dalle attese Olimpiadi in Giappone deriva un forte impulso alla cultura visiva. Tra sport nazionali e “nuovi” sport – provenienti dalla strada e dalle sottoculture giovanili – come il surf e lo skate, per la prima volta inclusi tra le discipline olimpiche ufficiali. Sullo sfondo, il Giappone e la sua cultura millenaria, in bilico tra tradizione e innovazione, tra commistioni culturali e sovrapposizioni di stili. Un progetto espositivo e di sperimentazione unico nel suo genere, con la direzione artistica del fashion designer Angelo Figus e dell’esperta in maglieria Nicola Miller, e l’allestimento di Alessandro Moradei. Legati creativamente ai temi dello Spazio Ricerca i nuovi due progetti concepiti in esclusiva per Pitti Filati: Techno-Luxury e CustomEASY.


Knitclub & the best knitting mills
KnitClub è l’area di Pitti Filati che rende protagonisti i maglifici di qualità (Padiglione Centrale – Piano Inferiore). Una consolidata selezione di aziende capaci di interpretare le volontà tecniche e creative dei visitatori del salone. Con l’obiettivo di una integrazione di filiera ancora più profonda, questa sezione rappresenta un’opportunità unica di confronto e dialogo tra i maglifici e i buyer, i designer e gli uffici stile dei migliori fashion brand del mondo presenti a Pitti Filati.
Ecco le aziende di questa edizione:
ALDA SANTINI, BLUPURO MAGLIERIE, DAIICHI KNIT, ELSAMANDA, FEEL BLUE, HANDKNITS, MAGLIERIA GEMMA, MAGLIFICIO CAPELLI, MAGLIFICIO GENTE DI MARE, MAGLIFICIO PISANI, MAGLIFICIO PISTILLO, MAGLIFICIO VENEZIA, MAISON NEW CLUB, MARUSHO KNIT FACTORY, PAZZI DA FILARE, TEODORI.

Fashion is at work at Pitti Filati!
La sezione Fashion At Work è un importante punto di riferimento del salone per i tanti aspetti tecnici che presenta (Padiglione Centrale – Piano Inferiore). Espositori italiani e stranieri impegnati in consulenze stilistiche, progettazione punti e prototipi, stampa su maglia, macchine per maglieria, bottoni e minuterie, accessori e passamanerie, ricami e applicazioni, tintorie e finissaggi, quaderni di tendenza e bureaux de style, sistemi di codifica del colore, software per il disegno o la confezione.
I marchi a questa edizione sono:
ARTEVIVA – HAND WOVEN, CARVICO, CIRCLELINE DESIGN, ELASTIFICIO TOSCANO, FASHION ROOM, FIONA COLQUHOUN DESIGN, FORZA GIOVANE, INTEX, JERSEY LOMELLINA, KIT SERVICE, MAGLIA PROJECT, MANUSA, MIELE ITALIA, MODA FUTURIBILE, MODE…INFORMATION, PAFA, PASHMA, PASSAMANI, SHIMA SEIKI ITALIA, STAMPERIA MARRA, THE COLLECTION LONDON.


Vintage selection n.33 in scena al padiglione Cavaniglia
Vintage Selection, il salone di riferimento per l’abbigliamento, gli accessori e gli oggetti di design vintage, si svolgerà per la prima volta durante la sua edizione invernale alla Fortezza da Basso, puntando su una location scenografica come il Padiglione Cavaniglia, e confermando la stretta sinergia con Pitti Filati e il suo pubblico iper specializzato. Tema generale di questa edizione è Mind the box: uno speciale layout punteggiato da frame luminosi accompagnerà i visitatori nella scoperta di una nuova prospettiva sul vintage. In linea con le atmosfere dello Spazio Ricerca di Pitti Filati, la rievocazione di decadi piene di stile nello sport come gli anni ’70, ’80 e ’90 declinerà le scelte espositive e grafiche del salone ma anche una mostra che metterà in scena, attraverso outfit sorprendenti, l’universo del vintage sportswear.

www.pittimmagine.com