PARA’_tendenze 2018_2019

Un luogo è uno spazio depositario di significati.

L’uomo che osserva un determinato luogo rimane affascinato da ciò che gli si prospetta di fronte, suscitando in lui emozioni e sensazioni, perché ogni luogo è ricoperto da un velo sottile di memoria che ci parla delle persone che lo hanno attraversato.

Un luogo è un ritaglio di mondo da scoprire e indagare. Il luogo è un dato fisico, ma è anche vero che si tratta di un ambito dove si crea un’interazione sociale, struttura di sentimento, centro di significato. Un luogo è un paese, un quartiere, un vicolo, uno specchio d’ acqua, un sentiero roccioso, una radura che si apre tra gli alberi di un bosco. Ogni luogo è caratterizzato da una propria atmosfera data dai profumi, dalla luce, dai colori e dalle vibrazioni che lo rendono unico coinvolgendo i sensi di chi lo vive.

La collezione Parà 2018/2019, racconta sensazioni ed emozioni evocate da spazi attraversati in un viaggio tra luoghi dove la natura è protagonista ed altri dove la mano dell’uomo ha lasciato il suo segno.

Sono nate così 6 famiglie di disegni e documenti tessili, ognuna con un suo preciso carattere dato da segni, tratti, colori e atmosfere che ci hanno guidato attraverso il nostro viaggio. Ogni famiglia composta da disegni di varia provenienza e stile viene raccontata tramite una paletta di toni, sfumature e accenti di colore che, evocati da un luogo, ne esaltano l’identità.

Abbiamo attraversato il mondo naturale, tra giardini segreti, foreste rigogliose e fioriture di primavera. Siamo poi passati attraverso deserti silenziosi dalle dune disegnate dal vento. Ci siamo poi tuffati in tutte le sfumature di blu degli abissi marini invase dai colori delle creature che li abitano.

Abbiamo poi esplorato luoghi contaminati dalla presenza umana, attirati dalla sacralità di un’imponente architettura dalle mura istoriate. Un balzo spazio-temporale e siamo stati travolti dai segni astratti e dai colori forti e accesi di un museo di arte contemporanea.

Infine siamo entrati in un antico quartiere imperiale camminando tra i suoi vicoli rallegrati dai colori e dai tessuti degli abiti di una delle più antiche tradizioni giapponesi. Lasciate quindi scorrere liberamente l’immaginazione, forse per ritrovare il visto, il pensato, il sognato dentro di voi.