Albini Group si è aggiudicata il riconoscimento The Groundbraker Award nell’ambito dei CNMI Sustainable Fashion Awards 2022 per due progetti di innovazione sostenibile: Grounded Indigo, creato insieme a Stony Creek Colors, e Biofusion®. Entrambi i progetti testimoniamo l’impegno continuo dell’azienda per un’industria della moda sempre più sostenibile e sono l’emblema della promessa di Albini nei confronti del Pianeta e della Natura.

Un progetto a 360°, che testimonia come l’innovazione non può prescindere dalla sostenibilità e deve esserne alleata. La nostra azienda ha una visione chiara sul percorso che da più di dieci anni trova concreta attuazione nelle strategie produttive e nei progetti volti a creare una nuova consapevolezza sociale e ambientale, e che portano l’azienda a essere un vero pioniere dello sviluppo sostenibile”, afferma Stefano Albini, Presidente di Albini.

“La filiera della moda è incredibilmente intrecciata e la collaborazione è fondamentale affinché l’innovazione avvenga al ritmo necessario per affrontare le crisi ambientali di oggi. Partendo dalla ricerca con ALBINI_next su un processo di tintura in filo, le colorazioni di indaco naturale di Stony Creek Colors e i tessuti di cotone organico tracciabile di Albini dimostrano che i brand e i consumatori non devono sacrificare qualità e stile mentre implementano soluzioni rinnovabili e favorevoli al clima”, aggiunge Sarah Bellos, CEO di Stony Creek Colors.

Il premio The Groundbreaker Award è rivolto ad aziende che si sono impegnate nella ricerca di soluzioni innovative per gestire in maniera sostenibile le criticità dell’industria della moda. Il riconoscimento vuole premiare coloro che si sono distinti nell’applicare tali soluzioni su larga scala, creando un impatto sociale e ambientale positivo. Particolare attenzione è stata riservata alle innovazioni incentrate su soluzioni naturali o bio-based per sostituire le tecnologie convenzionali che possono danneggiare la terra ed esaurire le risorse naturali.

www.albinigroup.com