Fughe intergalattiche, pillole nutrienti fast-food, 2-3 ore lavorative giornaliere e camere adattabili e personalizzate che possono trasportare gli ospiti ovunque, dalla giungla alle catene montuose; per celebrare il suo centenario, oggi Hilton (NYSE: HLT) prova a immaginare le tendenze che caratterizzeranno il settore dei viaggi e dell’ospitalità nei prossimi 100 anni. In un rapporto, supportato da un’analisi di esperti in tema di sostenibilità, innovazione, design, relazioni umane e nutrizione, i risultati rivelano come la crescente sofisticazione della tecnologia e i cambiamenti climatici avranno un impatto anche sul settore dell’hötellerie in futuro.

Le previsioni chiave per l’hotel del futuro includono:

la personalizzazione è dominante;

il tocco umano;

‘la sostenibilità prima di tutto’Il Ruolo della Responsabilità;
sorprese gourmet e personalizzazione;
fitness Futuristico e Detox Digitale.

Il futurologo Gerd Leonhard ha dichiarato: “Nel 2119 saremo sempre di più alla ricerca di esperienze uniche, ma saranno più personalizzate che mai. Poiché la tecnologia modella le nostre vite, cercheremo momenti di connessione offline con gli altri, compresi i Team Member degli hotel che ci aiuteranno veramente a ottenere ciò di cui abbiamo bisogno durante i nostri  soggiorni. Tra 100 anni, gli hotel dovranno creare opportunità per conversare, collaborare e connettersi, ragalando momenti che contano, individualmente, a ciascun ospite”.