Nel basso Trentino il calore del legno e l’arte dell’accoglienza sono di casa

Legno, ferro e pietra: tre elementi naturali, plasmati tra loro con cura e precisione, caratterizzano lo Chalet Pinocchio, un angolo di tranquillità e comfort a Bretonico, nel basso Trentino Alto Adige, a poca distanza sia dal Lago di Garda sia dalla Ski Area Polsa San Valentino.

Inaugurato lo scorso settembre dalla famiglia Tonolli, composta da Giorgia, Nicola e dai loro 5 figli, con l’obiettivo di creare un luogo di ospitalità calda e accogliente, lo Chalet Pinocchio rivela già dal nome l’artigianalità e l’amore per il legno, elemento imprescindibile per una famiglia di falegnami professionisti da tre generazioni, protagonista sia nell’architettura esterna sia nel progetto di interior, entrambi curati dallo stesso Nicola Tonolli. L’edificio, a pianta triangolare, è completamente realizzato in legno alternato a grandi vetrate dalle geometrie nette che donano luminosità alle sale interne e permettono agli ospiti di vivere un’esperienza rilassante con un’ampia vista sulla vallata.

Anche negli interni trionfa il legno degli elementi realizzati dalla azienda di famiglia Tonolli che, abbinato al ferro brunito e ai pavimenti in porfido del Trentino, crea un piacevole contrasto che esalta ulteriormente i profili degli arredi, alcuni realizzati su misura, altri scelti tra le soluzioni di design di Pedrali.

Nella hall d’ingresso un divanetto Social, disegnato da Patrick Jouin, gli sgabelli Babila e le poltrone Babila Comfort di Odo Fioravanti, con gambe in massello di frassino e scocca imbottita rivestita in lana rossa, creano un accogliente angolo d’attesa dal quale si intravede la sala colazioni arredata con le poltroncine della collezione Babila Soft, qui rivestite in tessuto grigio e abbinate ai tavoli Inox.

Le camere sono a loro volta interamente arredate in legno, ognuna con un progetto di interior diverso, ma tutte arricchite da un prezioso pavimento in noce, che proviene da un antico terreno di famiglia, e da una parete retroilluminata che richiama il profilo delle Dolomiti.

L’obbiettivo di coccolare gli ospiti è confermato dalla presenza di una piccola area wellness e della sala lounge del piano rialzato, dove poter sorseggiare un bicchiere di vino o leggere un buon libro comodamente seduti sulle poltroncine Malmö e Malmö Relax di CMP Design, e ammirare il paesaggio circostante grazie alle vetrate che la coprono su due lati. Durante la bella stagione la stessa vista può essere goduta dal terrazzino esterno, arredato con le sedie in polipropilene della collezione Snow di Odo Fioravanti abbinate ai tavoli BoldTrattandosi di un progetto ideato da una famiglia numerosa non poteva mancare un’area dedicata ai bambini: pareti decorate da strutture in legno richiamano gli alberi e i profili delle montagne e, a disposizione dei più piccoli, le sedute e il tavolo Snow Junior creano un angolo di gioco adatto ad ogni momento della giornata. È chiaro quindi che nella progettazione dello Chalet Pinocchio ogni dettaglio è stato curato per raggiungere un ambizioso obiettivo: aprire l’accoglienza turistica a tutti, offrendo una struttura moderna e servizi di livello abbinati al calore di casa.

 www.pedrali.it