A Shanghai è stato inaugurato lo Starbucks più grande del mondo con i sistemi FritsJurgens inside.

Si tratta della seconda Reserve Roastery del gruppo, dopo quella sperimentale testata a Seattle, e comprende al suo interno anche porte pivotanti con sistemi FritsJurgens.

Starbucks chiama e l’Olanda risponde, direttamente dalla sede di Kolham di FritsJurgens. Il colosso internazionale delle caffetterie, in attesa dell’approdo italiano in quel di Milano, e delle aperture a quanto pare già in programma a Roma, Starbucks ha inaugurato in Cina, e per la precisione a Shanghai, la sua caffetteria più grande di sempre. Qui i clienti possono scoprire ancora di più dei processi che portano il caffè dalla terra alla propria tazza attraverso una speciale app per la realtà aumentata. Inquadrando le diverse zone del locale, è possibile consultare informazioni aggiuntive su tostatura, miscele e segreti della preparazione.

Si tratta del secondo esemplare al mondo di Reserve Roastery, il format di locali di categoria premium inaugurato nel 2014 a Seattle: uno spazio di 2.700 metri quadrati dedicato all’esperienza del caffè in senso lato, con tanto di bancone più lungo della storia di Starbucks (ben 27 metri), un’area interamente dedicata alla degustazione di tè artigianali e un mastodontico soffitto ricoperto con 10 mila esagoni di legno intagliati a mano.

Ma c’è anche un po’ di Olanda, in questa maxi-caffetteria. Al primo piano dello Starbucks più grande del mondo, le pareti di design, alte quasi 3 metri e realizzate come divisorio fra lo spazio principale del deposito e un locale riunione, sono in realtà delle porte pivotanti, all’occorrenza schermo per proiezioni durante i sales meetings. Montano i sistemi (System 3) di FritsJurgens che non richiedono l’inserimento di dispositivi architettonici nel pavimento e nel soffitto. La porta pivotante o porta a bilico by FritsJurgens è simbolo di perfezione nascosta: cerniere a scomparsa e un asse verticale invisibile che permette alla porta di aprirsi sia verso l’interno che verso l’esterno. Questa parete girevole – invisibile da chiusa – quando è aperta determina fortemente il concetto di spazio.

L’azienda GID, responsabile della progettazione delle ante girevoli in legno e di alcune porte d’ingresso che pesano fino a 500 kg all’interno di Starbucks Reserve Roastery, ha proposto diverse soluzioni progettuali tra le quali quella che prevedeva l’utilizzo dei sistemi FritsJurgens per porte pivotanti.

Il sistema pivot System 3, è stato quindi selezionato e installato al centro dei pannelli che ruotano a 360 °con tre funzioni: rotazione, chiusura e posizioni di fermo su ogni 90°. La cerniera consente dunque alla porta di compiere una rotazione completa e di fermarsi ad ogni quarto di cerchio. System 3, grazie al suo design innovativo, richiede solo un leggero tocco per muovere la porta. La rotazione è garantita dalla struttura a molla brevettata. A partire da 45º, la porta descrive una rotazione automatica verso la successiva posizione di fermo, nella direzione e secondo la potenza con cui viene spinta. La porta raggiunge poi la posizione di fermo in due oscillazioni.

La scelta di Starbucks è conferma del fatto che si sta diffondendo sempre di più la consapevolezza che l’inserimento di una porta pivotante in un ambiente possa essere la soluzione funzionale e veramente elegante in grado di influenzare la percezione dello spazio. La portata del meccanismo, integrato totalmente all’interno della porta così da rendere superfluo l’uso di un chiudiporta a pavimento, consente di supportare porte realizzate in materiali come il ferro, il marmo, il mosaico, il cemento, fino ad oggi impensabili da realizzare.

La Cina di Starbucks è un mercato in rapida crescita con un negozio in apertura ogni 15 ore, segnando immensa opportunità in tutto il paese che è senza pari per qualsiasi altro marchio globale dei consumatori. Da 2020, l’azienda si pone un obiettivo di 5.000 negozi in tutto il paese. Con questo progetto, FritsJurgens® diventa partner strategico per importanti forniture in ambito contract e per ogni altra espressione progettuale. Grazie al lavoro di un team di professionisti e tecnici che, interfacciandosi con architetti e progettisti, offre le migliori soluzioni customizzate, in termini estetici e funzionali.

News 4 post: #FritsJurgens, #starbucks #shangai #System3 che coniuga #design e #funzionalità per infinite soluzioni d’arredo. #fritsjurgens #systemm#pivotdoors

FUORISALONE

Masterly – The Dutch in Milano Palazzo Francesco Turati Via Meravigli 7, Milano

Lunedì 16 Aprile 2018

Press Preview 16:00 – 19:00

Martedi 17 Aprile 2018

Opening Cocktail con i designers (su invito)

Mercoledì 18 Aprile 2018

Party 5vie 18.00 – 22.00

Orari di aperture durante il Salone del Mobile 2018 (17-22 Aprile)

Daily 11.00 – 19.00

www.fritsjurgens.com/it/