Un ambiente tranquillo e sicuro per l’apprendimento: L’intervento di Rockfon per la Scuola Secondaria I grado “V. Catullo” di Verona.

Milano, 13 dicembre 2018 – Si sono conclusi per l’apertura dell’anno scolastico 2018-19 i lavori di insonorizzazione di un’aula scolastica della Scuola Secondaria I grado “V. Catullo” di Verona. L’intervento, a cura di Rockfon, il più importante fornitore di pannelli e controsoffitti acustici in lana di roccia, nasce dalla collaborazione dell’azienda con il Comune di Verona e rappresenta un modello efficace a favore dell’edilizia scolastica, oggi di grande attualità in Italia.

L’architetto Francesco Zacchia, area manager per il Veneto di Rockfon, ROCKWOOL Italia Spa, è stato contattato lo scorso febbraio dal Comune di Verona per un’esigenza particolare: creare un ambiente acustico favorevole per uno studente dell’istituto, che, durante le lezioni in aula, per un disturbo di ricezione acustica, aveva la necessità di utilizzare un apparecchio acustico, mentre l’insegnante doveva dotarsi di un microfono amplificatore. 

La soluzione è arrivata da Rockfon dopo un attento sopralluogo e l’incontro con il Dirigente Scolastico: la lana di roccia è per natura un materiale estremamente fonoassorbente, per cui i controsoffitti Rockfon godono di eccellenti proprietà acustiche e consentono di ottenere elevati livelli di comfort senza ricorrere a soffitti forati o con rilievi.

«Abbiamo fatto un attento studio di fattibilità e dato forma alle nostre idee – commenta Francesco Zacchia, Rockfon –. Considerando l’importanza straordinaria dell’intervento, ho pensato di fare una richiesta speciale in azienda. Ci sono state subito risposte di grande sensibilità e abbiamo così deciso come Rockfon di dare il nostro contributo alla risoluzione del problema fornendo, con una donazione, quanto necessario alla realizzazione del controsoffitto acustico: siamo specializzati in soluzioni isolanti e sappiamo quanto il comfort sonoro possa migliorare gli ambienti di vita e di lavoro e, a scuola, favorire l’apprendimento e la concentrazione, nonché la serenità di docenti e studenti».

Ad anno scolastico avviato, dopo due mesi di utilizzo del controsoffitto Rockfon, i docenti della scuola di Verona hanno percepito una notevole differenza tra l’aula insonorizzata e le altre dove non è stato fatto alcun lavoro acustico. L’aula con i pannelli Rockfon (la prima ‘aula a comfort acustico’ della Scuola Catullo) risulta infatti maggiormente adeguata ai bisogni specifici degli studenti: la sensazione di benessere acustico è diffusa e porta benefici agli alunni e ai docenti, permettendo un apprendimento e una comprensione del parlato efficace per tutti.

Per l’intervento di insonorizzazione dell’aula della Scuola “V. Catullo” è stato scelto un controsoffitto acustico modulare ispezionabile: il nuovo sistema di controsoffitto Rockfon® System T24 A Resistente ai carichi da sfondellamento (con pannelli in lana di roccia Rockfon Blanka® Activity bordo A e una struttura di sospensione a vista Chicago Metallic™ T24 Click 2890), un prodotto innovativo che, oltre a garantire comfort acustico con pannelli che assorbono i rumori, si caratterizza per l’importante sistema antisfondellamento: un sistema che conferisce sicurezza grazie alla resistenza ai carichi e assicura il contenimento del distacco degli elementi del solaio. In seguito a test di laboratorio è stato dimostrato che è in grado di resistere a un carico progressivo in caduta per un totale di circa 120 kg/m², impedendo il passaggio di materiale e preservando persone e cose da eventuali danni. Dato che leggere cadute di porzioni di materiale possono passare inosservate, questo sistema evidenzia i segnali d’allarme presentando una leggera deformazione nei punti d’impatto e, grazie alla sua completa smontabilità, permette di ispezionare frequentemente le condizioni del solaio. Infine, la sua superficie elegante bianco matt permette un’ottima riflessione e diffusione della luce, ideale per la lettura nelle aule scolastiche. Tutti i controsoffitti Rockfon hanno inoltre caratteristiche termiche e di protezione dal fuoco.

Le scuole di oggi integrano una varietà di ambienti – aule scolastiche, palestre, mense e uffici – ognuno con le proprie esigenze. Considerando le varie tipologie ed età dei loro occupanti, negli ultimi anni, diversi studi hanno descritto in dettaglio l’influenza che un edificio scolastico ha sugli studenti, migliorando, peggiorando o addirittura interrompendo il loro processo di apprendimento. E’ stato provato che condizioni eccessivamente rumorose possono influire sulla salute dello studente, sulle sue capacità cognitive e sul rendimento scolastico complessivo.

Indipendentemente dal fatto che si adotti un metodo di insegnamento classico o si preferisca un ambiente di apprendimento più dinamico e interattivo, non superare livelli di rumore accettabili in classe è molto importante: influenza la capacità dell’insegnante di impartire conoscenze e la capacità di apprendere di uno studente. Uno studio sugli impatti dell’inquinamento acustico sul rendimento scolastico ha rilevato che un livello di rumore in classe superiore a 41 dB condiziona negativamente i risultati di un esame. Per migliorare le condizioni delle aule scolastiche, è importante progettarle utilizzando prodotti che permettono di assorbire e controllare il rumore.

«Ogni volta che interveniamo in ambito scolastico, siamo particolarmente coinvolti – commenta Riccardo Andreozzi, Direttore Vendite, Rockfon, ROCKWOOL Italia Spa –. In questo caso speciale in primis volevamo garantire un risultato acustico al top in modo da poter offrire le condizioni migliori per l’apprendimento. Inoltre, in seguito agli ultimi episodi di caduta di soffitti all’interno di aule scolastiche in Italia, abbiamo optato nella fornitura di un sistema che, oltre a garantire un’acustica ottimale, assicuri una protezione dallo sfondellamento dei solai. C’è molto da fare nelle nostre scuole: il 2019 sembra un anno favorevole grazie ai finanziamenti destinati alle amministrazioni locali per interventi di edilizia scolastica nel triennio 2018-2020».

La qualità dell’assorbimento acustico dei pannelli in lana di roccia Rockfon migliora così in ambito scolastico l’intelligibilità della parola (la qualità di ascolto) e rende i discorsi e le conversazioni più comprensibili. E’ inoltre strettamente correlata al livello di riverbero (l’effetto cocktail): in una situazione informale, i livelli sonori aumentano perché ognuno comincia a parlare sempre più forte. Le caratteristiche acustiche dei prodotti Rockfon sono state verificate in laboratori indipendenti e certificati.

A proposito di Rockfon®

Rockfon è il più importante fornitore di pannelli e controsoffitti acustici in lana di roccia. Questo materiale naturale e rinnovabile contribuisce ad assorbire i rumori e a ridurre la trasmissione dei suoni. Rockfon offre soluzioni di design ad alte prestazioni, progettate per trasformare gli spazi di vita in ambienti sicuri dove è piacevole vivere.

Rockfon è una divisione del Gruppo ROCKWOOL®, il primo produttore mondiale di soluzioni isolanti in lana di roccia con oltre 80 anni di esperienza ed oltre 11.000 dipendenti in tutto il mondo.

La vasta gamma di soluzioni Rockfon include controsoffitti acustici modulari, monolitici e soluzioni estetiche quali isole, baffles e pannelli murali. I prodotti Rockfon permettono di dar spazio alla creatività, offrendo un’ampia scelta di superfici, formati, bordi e finiture di ogni tipo e colore. Le prestazioni Rockfon includono elevati livelli di assorbimento e isolamento acustico, protezione antincendio, resistenza agli urti e alla flessione, riflessione della luce e isolamento termico. Infine, l’impegno per l’ambiente è parte integrante della cultura Rockfon e si traduce in un processo produttivo rispettoso dell’ambiente.

 www.rockfon.it