Weiwuying, il centro per le arti performative della città di Kaohsiung, nel sud di Taiwan, progettato dallo studio di architettura olandese Mecanoo, simboleggia la trasformazione di Kaohsiung, un tempo importante porto internazionale, in una città moderna e diversificata con un ricco clima culturale. Situato su un ex terreno militare, come parte integrante del parco subtropicale adiacente, per avere un impatto sociale positivo sui residenti di Kaohsiung, la cui popolazione conta quasi 3 milioni, è ispirato agli alberi di Banyan locali – albero la cui sacralità si perde nella notte dei tempi e che si caratterizza per essere la specie con la più grande chioma al mondo, la cui enorme estensione ne fa un luogo di aggregazione umana per eccellenza – con le loro corone iconiche, la vasta struttura ondulata è composta da una pelle e un tetto e collega una vasta gamma di funzioni.

La struttura ondulata della copertura connette una vasta gamma di funzioni in uno spazio in cui interno ed esterno si fondono, così come i Banyan che con le loro radici aeree che toccano terra, creano un gioco di luci e ombre, di pieni e vuoti. Sotto l’ampio tetto a struttura d’acciaio curva c’è Banyan Plaza, un grande spazio pubblico riparato dove i residenti possono passeggiare giorno e notte. 

Il centro per le arti Weiwuying riunisce cinque spazi all’avanguardia: una Opera House da 2.236 posti, una Concert Hall da 1.981 posti, una Playhouse da 1.210 posti, una Recital Hall con 434 posti e un Outdoor Theater che collega l’edificio al parco. 

I teatri si trovano nei cinque nuclei o ‘gambe’ dell’edificio, in cui la struttura incontra il suolo. Un foyer sul tetto e un piano di servizio sotterraneo, che ospita l’area del backstage di ogni teatro, li collegano tra loro. 

Vescom ha prodotto e customizzato il tessuto in velluto mohair Ariana, un tessuto mohair prodotto con possibilità di personalizzazione in base alle esigenze del committente, dall’aspetto lucido con un’elevata resistenza all’abrasione e particolarmente adatto negli ambienti con priorità acustiche, come i teatri, grazie all’elevato coefficiente di assorbimento -, che riveste le sedute di tutte le sale, ognuna delle quali si caratterizza per un differente colore e decoro. Gestendo diverse inclinazioni del pile sul telaio, è possibile realizzare contrasti di luci e ombre, generando i vari pattern sul velluto. 

La Concert Hall vede la presenza di sedute rivestite di un velluto dalla nuance dorata. La struttura della sala rivestita di quercia ricorda quella di un vigneto a gradoni, con il palcoscenico al centro e terrazze a diverse altezze che circondano il podio. Il pubblico accede dal piano terra e si muove attraverso delle scalinate a spirale.

La Recital Hall da 434 posti, fra le quattro sale, è quella dall’atmosfera più intima. Con una conformazione asimmetrica e i posti a sedere disposti su due livelli, è stata progettata per accogliere la musica da camera e gli spettacoli di teatro. Le sedute sono rivestite con lo stesso tessuto dorato Vescom della Concert Hall e le pareti rivestite in legno di quercia. 

La Playhouse è progettata per gli spettacoli teatrali e di danza. La flessibilità è l’elemento centrale nel design di questo spazio multifunzionale, il cui layout può essere modificato ricreando un tipico palcoscenico con il pubblico frontale o distribuito su tre lati. Le sedute sono rivestite con il tessuto Ariana di Vescom nella colorazione blu.  

L’Opera House, con i suoi 2236 posti, è l’auditorium principale. Ha un impianto a forma di ferro di cavallo con tre balconate circolari e può ospitare un’orchestra di oltre settanta musicisti. Le sedute sono rivestite con il tessuto Ariana Vescom nelle colorazioni rosso e viola, in armonioso contrasto con le pareti più scure. Il motivo della decorazione, anche in questo caso realizzato appositamente, richiama i fiori taiwanesi. 

www.mecanoo.nl