WOOD-SKIN è il partner tecnico e progettuale per il rinnovo della Sala delle Nazioni Unite XIX a Ginevra, commissionata allo studio di architettura PEIA Associati, attraverso una donazione da parte dello Stato del Qatar. Il progetto reinterpreta la diplomazia, la tradizione, la calligrafia e il paesaggio del Qatar attraverso materiali, tecnologie e linguaggi di design contemporanei. La sala, con una capacità di 800 e una superficie di 4.000 metri quadrati, è la più grande e tecnologicamente più avanzata delle Nazioni Unite, un modello per progetti futuri.

Il restyling del soffitto è stato realizzato con Mesh Sheets, il prodotto più iconico della famiglia WOOD-SKIN, che consente una totale libertà di forma e che ha permesso di realizzare una macro-membrana architettonica di circa 1.000 metri quadrati in legno okumè, caldo e molto leggero con venatura fiammata, perfetta per l’ancoraggio alla struttura storica preesistente. Una distesa fluente di ‘dune’ in legno, caratterizzata dal processo brevettato che consente la progettazione digitale di rivestimenti tridimensionali flessibili.