Save 20% off! Join our newsletter and get 20% off right away!

46th CIFF Shanghai 2020 ha portato un’iniezione di fiducia

La 46th CIFF Shanghai 2020, recentemente conclusa, ha portato un’iniezione di fiducia: quella fiducia nel futuro e nella convinzione che il settore del mobile stia ripartendo, quella fiducia di cui tutti sentiamo tanto il bisogno. Nonostante quest’ultima edizione di CIFF si sia svolta solo 6 settimane dopo la 45th CIFF Guangzhou, procrastinata da marzo a luglio a causa della pandemia, grazie ai 1.000 espositori presenti che hanno occupato 250.000 metri quadrati espositivi e attirato 118.409 professionisti del settore è stata certamente un successo e si è riconfermata la piattaforma di business imprescindibile per il mercato asiatico del mobile. Senza dubbio un’edizione particolare, che si è svolta in totale sicurezza grazie all’impegno e ai rigidi protocolli di prevenzione della pandemia adottati, ai servizi estremamente curati dedicati ai visitatori e alla realizzazione di mostre digitali, integrando così offline e online. Un lavoro e un impegno che si è rivelato premiante sotto tutti i punti di vista. E così grazie al supporto ricevuto da tutta l’industria del mobile e all’ulteriore miglioramento della qualità organizzativa, è stato possibile realizzare il sogno di ‘CIFF Shanghai Connecting the Future’, lanciando così un segnale positivo della ripresa del mercato cinese del mobile e dell’immediato ritorno alla normalità della sua fiera di riferimento.

www.ciff.furniture