Ciclo di verniciatura Sayerlack ignifugo trasparente lucido conforme alla classe 1 del British Standard 476 parte 7

Compito principale delle vernici ignifughe – è la premessa del comunicato di Sherwin-Williams Italy – è quello di opporsi al fuoco, ritardandone il più possibile la diffusione. Se il supporto da verniciare è il legno, un materiale di straordinaria bellezza scelto per arredare ed impreziosire un ambiente, le vernici ignifughe devono garantire congiuntamente alla protezione dal fuoco anche un eccellente risultato estetico. Non sono solo esigenze di carattere normativo, ma anche estetico e funzionale, la soddisfazione delle quali ha guidato la ricerca Sayerlack nella formulazione e nella realizzazione delle vernici ignifughe.

Gli obblighi

Sono obbligati a proteggersi dal fuoco edifici pubblici, discoteche e sale da ballo, istituti di credito, aeroporti e stazioni ferroviarie, strutture turistico-alberghiere, fiere e sale per convegni, negozi, scuole e asili, auditorium, teatri, cinema e musei, strutture ospedaliere, palestre e centri fitness, chiese, edifici civili superiori ai 24 mt di altezza.

La scelta del legno

Perché scegliere il legno? Il comportamento al fuoco delle strutture portanti in legno, basilare dal punto di vista della protezione passiva, è del tutto diverso da quelle metalliche. In caso d’incendio la temperatura raggiunta in un locale chiuso è di molte centinaia di gradi. Il metallo, ottimo conduttore di calore, perde snervandosi ogni resistenza meccanica, provocando il collasso della struttura. Il legno, cattivo conduttore, non solo non collassa, ma le fiamme e il calore sprigionati formano sulla superficie uno strato di carbonizzazione che limita il propagarsi della combustione all’interno; le vernici intumescenti aumentano quello strato protettivo provocandone col calore un rigonfiamento di diversi centimetri. Ecco perché nelle opere ingegneristiche ed architettoniche si utilizza sempre più spesso il legno.

Dalla ricerca Sayerlack

Sayerlack ha realizzato cicli di verniciatura ignifughi all’acqua e a solvente, trasparenti e pigmentati. Con certificazioni in Classe 1 (Italia), BS 476 part 7 (UK), M1 (Francia), Normativa Europea – Parete e Pavimento, Normativa MED (Navale).

Il ciclo di verniciatura ignifugo trasparente lucido TO, che presenta ottimo riempimento, ottima distensione e buona trasparenza, soddisfa i requisiti della Classe 1 della norma britannica BS 476 Parte 7. La sigla TO indica un ciclo di verniciatura applicabile a spruzzo nella quantità di 720 g/mq su legno carteggiato, composto da una mano di isolante poliuretanico trasparente caratterizzato da ottima bagnabilità, ottime elasticità e aderenza, due mani di fondo ignifugante poliestere trasparente red-ox con buona trasparenza, carteggiabilità e distensione ed una mano di finitura acrilico-poliuretanica trasparente bicomponente lucida spazzolabile, con ottima trasparenza e distensione.

Protezione e design

La combinazione dei tre prodotti rende questo ciclo di verniciatura una valida soluzione per conferire proprietà ignifughe a parti piane e mobili in legno, ma con un aspetto estremamente lucido e pieno, e mantenendo visibili le venature naturali dell’essenza legnosa. Da Sayerlack la protezione di prima classe per il design.