La giuria, riunita il 27 giugno a Milano, ha selezionato i 10 finalisti tra 70 progetti inviati da tutta Italia e dall’estero. Un ringraziamento speciale ai partecipanti da parte del fondatore dell’azienda, Marco Felicetti.

Pubblicati i nomi dei 10 finalisti del concorso “DisegnoDilegno. Il tuo disegno di benessere realizzato con il legno”, bandito da Fiemme 3000, con la consulenza tecnico scientifica del prof. Kuno Prey e il patrocinio della Facoltà di Design e Arti – Libera Università di Bolzano e degli Ordini degli Architetti delle province di Trento e Bolzano.

Tra i 70 progetti inviati da tutta Italia e dall’estero, la giuria riunitasi a Milano il 27 giugno ha selezionato:

– Stefano Lanotte (Gessate – MI)
– Gianni Menguzzato, Claudio Nascimben – Studio Quadrifoglio (Vicenza)
– Marsida Gavoci (Castelnuovo – TN)
– Giuseppe Bellinelli – Studio Bellinelli Architetti (Castione della Presolana – BG)
– Annalisa Noè (Piacenza)
– Paride D’Alessandro (Lanciano – CH)
– Rachele Mangano (Bologna)
– Javier Andrès Deferrari – Studio Deferrari+Modesti (Firenze)
– Lavinia Modesti – Studio Deferrari+Modesti (Firenze)
– Jacopo Ferrari (Milano)

Marco Felicetti, fondatore e amministratore delegato di Fiemme 3000, si è detto emozionato per la quantità e per la qualità dei progetti inviati: «Ci tengo moltissimo a ringraziare tutti coloro che ci hanno gentilmente concesso parte del loro tempo e della loro creatività, impegnandosi – testa e mani – a condividere con noi la propria visione di disegno, di arredamento e di benessere».

Obiettivo del concorso: motivare architetti e designer a riflettere sull’importanza del benessere indoor nel product e nell’interior design contemporanei, attraverso la progettazione di soluzioni di arredo salubri, oltre che belle e funzionali.
In giuria, oltre a Marco Felicetti in rappresentanza dell’azienda, Porzia Bergamasco, giornalista e curatrice Milano Design Film Festival, Leopoldo Busa, architetto esperto in qualità dell’aria indoor, Nicola Di Battista, direttore di DomusGiulio Iacchetti, designer, Kuno Prey, designer e professore della Facoltà di Design e Arti – Libera Università di Bolzano, e Laura Traldi, design editor D la Repubblica. In collegamento da Roma, Domitilla Dardi, a giudicare i racconti per l’assegnazione della menzione speciale “La Storia dietro il prodotto”.

La proclamazione e le premiazioni dei 3 finalissimi, tra cui il vincitore, e della menzione speciale, si terranno a Predazzo, in Val di Fiemme, sabato 15 luglio.