Dopo il PVC e l’alluminio arriva anche il legno a completare l’offerta delle tecnologie per la lavorazione del serramento. “Woodworking Area”, coordinata da Acimall, fa di MADE expo l’unico punto di riferimento a 360° per il settore dell’involucro edilizio.

Nel 2017 Acimall, l’associazione italiana dei costruttori di macchine per il legno, curerà a MADE expo uno spazio che aggiungerà, alle tecnologie per PVC e alluminio già presenti, le tecnologie per la lavorazione del legno. Per rendere ancora più attrattiva l’offerta espositiva, MADE expo ha infatti siglato un accordo pluriennale con Cepra (la società di servizi della associazione confindustriale che, fra l’altro, organizza la nota rassegna Xylexpo) allo scopo di avere all’interno della fiera un’area dedicata alle tecnologie del serramento in legno.

“Woodworking Area”, che verrà collocata all’interno del salone MADE Involucro Serramenti, sarà un’opportunità di incontro e di approfondimento coerente con i temi legati ai serramenti e alle costruzioni, confermando il ruolo di MADE expo quale unico interlocutore fieristico in grado di raccogliere e raccontare tutte le anime della tecnologia legata alla lavorazione del serramento. Il coinvolgimento del settore legno nell’area che MADE expo dedica da sempre a macchine e impianti, sarà quindi un altro punto di forza della prossima edizione della manifestazione.

MADE Involucro e Serramenti, forte della presenza di oltre 33.000 serramentisti nell’edizione 2015, si è imposto come unico evento nazionale in grado di rappresentare tutta la filiera in tema di serramenti, tende, sistemi di oscuramento, protezione, involucro edilizio e coperture.