ees Europe Munich, 20–22 giugno 2018

Monaco di Baviera, 2 giugno 2017 – ees Europe, la più grande e visitata rassegna europea di batterie e sistemi di stoccaggio dell’energia, si è conclusa con un grande successo. L’edizione di quest’anno è stata focalizzata su sistemi di stoccaggio di grandi dimensioni, integrazione con la rete elettrica ed elettromobilità. Grande interesse ha suscitato anche il tema dell’ottimizzazione dell’auto-consumo in case private ed edifici commerciali, dove l’energia prodotta dagli impianti viene consumata in loco. ees Europe 2017 ha accolto 254 aziende da tutto il mondo, che hanno presentato prodotti, servizi e soluzioni su un’area di 17.500 metri quadrati. Considerando anche Intersolar Europe, la più importante esposizione dell’industria solare e dei suoi partner, quasi 440 degli oltre 1.100 espositori hanno proposto soluzioni innovative per lo stoccaggio dell’energia. Le due manifestazioni hanno richiamato a Monaco di Baviera circa 40.000 visitatori.

Quest’anno ees Europe è stata favorita da un mercato in forte crescita, spinto da una costante riduzione dei costi. Dal 2013 il prezzo dei dispostivi di stoccaggio agli ioni di litio di piccole dimensioni fino a 10 kWh è diminuito del 40% in Germania. Nello stesso arco di tempo, i sistemi di stoccaggio di grandi dimensioni fino a 30 kWh hanno registrato un calo dei prezzi superiore al 50%. Di conseguenza, solo nello scorso anno in Germania sono state installate oltre 20.000 nuove unità di accumulo solare.

L’elettromobilità come pilastro della svolta energetica

Molte aziende hanno riconosciuto il potenziale dell’accumulo di energia; fra queste, molte grandi realtà del settore automobilistico che stanno realizzando sempre più impianti per la produzione di batterie. Le soluzioni mobili di stoccaggio e l’elettromobilità sono state al centro dell’affollata mostra speciale “E-mobility and Renewable Energy”. I veicoli elettrici, soprattutto se alimentati con energia da fonti rinnovabili, contribuiscono in misura fondamentale alla svolta energetica, in quanto soluzioni di mobilità efficienti ed ecologiche. Inoltre, grazie allo sviluppo di batterie sempre più potenti, i veicoli elettrici acquisiscono rilevanza anche come risorse di accumulo. Questa tendenza era evidente presso espositori come Tesla, che ha presentato diverse soluzioni per l’elettromobilità e l’infrastruttura di ricarica.

A partire dal 2018, con la nuova esposizione Power2Drive Europe, gli organizzatori aumenteranno ulteriormente il focus sull’elettromobilità. A Power2Drive, i riflettori saranno puntati su batterie di trazione e infrastrutture di ricarica per l’elettromobilità. Il tema fondamentale dell’integrazione del settore, cioè la combinazione intelligente di elettricità, riscaldamento e mobilità, è stato uno degli argomenti trasversali di ees Europe e uno dei temi più discussi allo Smart Renewable Energy Forum e alla mostra speciale Smart Renewable Energy.

Svolta energetica nell’industria e nel commercio

A questa edizione di ees Europe, i sistemi di accumulo di grandi dimensioni hanno avuto un ruolo centrale, con molti espositori che hanno presentato le loro soluzioni. “ees Europe è l’appuntamento più importante del calendario fieristico, perché offre grandi opportunità di business e la sua eccellente attività di marketing richiama un pubblico internazionale di primo livello. In fiera troviamo contatti utili per supportare lo sviluppo di soluzioni sostenibili per l’industria e il commercio. Nonostante l’industria e il commercio siano i più grandi consumatori di energia, la nostra offerta di soluzioni di accumulo e stoccaggio innovative presenta alcune lacune. Per noi è un grande piacere partecipare ad ees Europe,” ha dichiarato Daniel Hannemann, Managing Director di Tesvolt GmbH con sede a Wittenberg.

Anche Thomas Speidel, Managing Director di ADS-TEC GmbH, Nürtingen, sottolinea l’importanza dei sistemi di accumulo di grandi dimensioni e delle soluzioni di stoccaggio innovative in generale per garantire in futuro la fornitura di energia rinnovabile e connessa in rete: “I dispositivi di accumulo sono connettori, funzionano un po’ come una molla. Più la produzione e il consumo fluttuano, più complessa diventa la sfida di equilibrare domanda e offerta in un preciso momento. È qui che il dispositivo di stoccaggio funge da elemento di bilanciamento. Non è un utilizzatore finale o un produttore, come spesso si pensa, ma piuttosto un elemento “differitore”. Nei nuovi sistemi e mercati energetici c’è sempre più bisogno di questi dispositivi.”

ees AWARD ed ees Europe Conference

Gli sviluppi attuali della produzione, della vendita, dell’installazione e dell’applicazione di batterie e sistemi di stoccaggio dell’energia sono stati al centro del convegno ees Forum. Pari attenzione hanno suscitato i vincitori dell’ees AWARD 2017, consegnato al Forum il 31 maggio 2017 per premiare concetti e soluzioni particolarmente innovativi per l’accumulo di energia, come ad esempio quello realizzato da Solarwatt GmbH di Dresda. SOLARWATT Matrix consente di realizzare sistemi di accumulo su misura che possono arrivare nella fascia di potenza dei megawatt. “I dispositivi di accumulo sono l’ultimo tassello del puzzle della svolta energetica, perché consentiranno la fornitura di energia distribuita per case private e utenze industriali e commerciali. Dal punto di vista ecologico, è importante che l’energia venga accumulata e consumata in misura crescente laddove viene prodotta,” sottolinea Jörg Erdmann, Director of Marketing and Communication di Solarwatt. Fra gli altri vincitori ci sono LG Chem Ltd., Seul/Corea del Sud, con un modulo batteria standalone (SBM), una soluzione di accumulo per diversi impieghi con un’elevata densità di potenza, ed Energy Depot Deutschland GmbH di Costanza, Germania, con CENTURIO Energy Storage System, una soluzione che combina un inverter ibrido e moduli batteria agli ioni di litio per consentire il consumo diretto dell’energia prodotta da impianti fotovoltaici o lo stoccaggio temporaneo con dispersioni minime.

La ees Europe Conference, svoltasi in parallelo all’International Congress Center München (ICM), ha offerto ai partecipanti un approfondimento delle tematiche più attuali. I temi chiave delle due giornate di conferenza sono stati i sistemi di accumulo per case private, edifici commerciali e industriali, l’elettromobilità, gli sviluppi dei mercati più importanti, la gestione dell’energia e il quadro politico-istituzionale per l’economia energetica del futuro. Oltre 1.700 visitatori da 77 Paesi hanno partecipato alla ees Europe Conference, agli eventi collaterali e all’Intersolar Europe Conference, con un incremento del 30% rispetto all’anno scorso.

Novità nel 2018: quattro fiere sotto il marchio “The smarter E”

A partire dal 2018, “The smarter E” sarà il filo conduttore di una serie di eventi dedicati alla produzione, alla distribuzione, allo stoccaggio e all’uso intelligente dell’energia. Oltre a Power2Drive Europe, Monaco di Baviera ospiterà il prossimo anno per la prima volta un altro evento sotto lo stesso marchio: EM-Power, il salone dell’uso intelligente dell’energia negli edifici industriali e residenziali. Insieme a Intersolar ed ees Europe, saranno così quattro le manifestazioni che si svolgeranno contemporaneamente sotto lo stesso tetto. Tutti e quattro gli eventi sono organizzati da Freiburg Wirtschaft Touristik und Messe GmbH & Co. KG (FWTM) e Solar Promotion GmbH di Pforzheim, mentre EMPower è co-organizzato da Messe München GmbH.

ees Europe 2018 si svolgerà in contemporanea con Intersolar Europe nel centro fieristico di Monaco di Baviera dal 20 al 22 giugno.

Per maggiori informazioni su ees Europe visitate il sito www.ees-europe.com.

Partner di ees Europe ees Europe collabora con BSW-Solar (l’associazione tedesca del settore solare), EUROBAT (Associazione dei costruttori europei di batterie per auto e industria), Naatbatt (National Alliance for Advanced Technology Batteries) e ZVEI (associazione delle aziende tedesche di elettronica ed elettrotecnica).

Informazioni su ees

Con ees Europe a Monaco di Baviera, ees North America a San Francisco, ees South America a San Paolo ed ees India a Mumbai, ees è presente in quattro continenti. La manifestazione è una piattaforma che riunisce produttori, distributori, utenti e fornitori di soluzioni fisse e mobili per lo stoccaggio e l’accumulo di energia elettrica. I saloni ees e le relative conferenze sono co-organizzate con Intersolar, il principale salone dell’industria solare, e sono focalizzate sulle soluzioni per lo stoccaggio di energia rinnovabili, dalle applicazioni residenziali e commerciali ai sistemi di grandi dimensioni per la stabilizzazione della rete elettrica. Altri elementi chiave sono i prodotti e le soluzioni per energie rinnovabili intelligenti, la gestione energetica, l’elettromobilità e i gruppi di continuità (UPS).

ees Europe è il salone più grande a livello europeo con il maggior numero di visitatori nel settore delle batterie e dei sistemi di accumulo dell’energia.

Per maggiori informazioni su ees Europe, visitate: www.ees-europe.com

ees Europe è organizzata da Solar Promotion GmbH, Pforzheim, e Freiburg Wirtschaft Touristik e Messe GmbH & Co. KG (FWTM).

Contatti:

Solar Promotion GmbH | P.O. Box 100 170 | 75101 Pforzheim, Germany

Horst Dufner | Tel.: +49 7231 58598-0 | Fax: +49 7231 58598-28 | dufner@solarpromotion.com