DOMOTEX 2018 (12 – 15 gennaio):

– Framing Trends: nuova area speciale nel padiglione 9

– Proposte selezionate da un panel di esperti presieduto dall’architetto Peter Ippolito

– Termine ultimo per la presentazione delle proposte da parte degli espositori: 20 luglio

Hannover. A partire dal prossimo anno DOMOTEX attribuirà maggiore importanza al design, al lifestyle e ai loro ultimi trend, mettendo anche le pavimentazioni al centro delle idee e delle innovazioni del mondo dell’architettura d’interni, dell’arredo e dell’arte. In questa cornice più contestualizzata, il padiglione 9 accoglierà l’area speciale “Framing Trends”: una poliedrica full immersion nel mondo delle esperienze che sarà al tempo stesso punto di ritrovo centrale e fonte di ispirazione per i visitatori. La nuova area è destinata a riscuotere particolare interesse, e a dare importanti stimoli, con creative presentazioni di prodotti improntate al tema conduttore di DOMOTEX 2018: UNIQUE YOUNIVERSE. “Le aziende del settore delle pavimentazioni possono contribuire attivamente a un co-allestimento di questa nuova area speciale presentando le loro interpretazioni del trend dell’individualizzazione”, dice Susanne Klaproth, Direttrice del progetto DOMOTEX presso Deutsche Messe. “Siamo lieti di poter proporre ai nostri espositori un nuovo format di partecipazione che sottolinea una volta di più la creatività e la forza di innovazione del settore.”

“Framing Trends” si suddivide in quattro zone – o “moduli” – ognuna delle quali tratta un aspetto particolare del tema conduttore. La zona “Flooring Spaces” è riservata a creative presentazioni di aziende del flooring, la zona “Living Spaces” a espositori che intendano proporre ambienti innovativi e particolari stili di vita in collaborazione con partner del mondo dell’interior design. La zona “NuThinkers” accoglierà invece progetti di prodotti e servizi proposti da studenti, giovani designer e startup. Lo spazio “Art & Interaction”, per finire, approfondirà il tema conduttore UNIQUE YOUNIVERSE in una esaltante cornice di installazioni del mondo dell’arte e del design.

Un panel di esperti per la selezione delle proposte

Nell’area “Flooring Spaces” è disponibile un numero limitato di posti. Un panel di esperti selezionerà pertanto le aziende che si candideranno per presentare le loro idee e i loro progetti. Presidente di questo panel è l’architetto di fama internazionale Peter Ippolito, dell’Ippolito Fleitz Group di Stoccarda. Con Ippolito, faranno parte della giuria anche Hendrik Müller, architetto e fondatore di einszu33 (Monaco), Susanne Schmidhuber, fondatrice e partner di SCHMIDHUBER (Monaco), e Susanne Kaufmann, collaboratrice del museo d’arte Staatsgalerie di Stoccarda.

Aziende e produttori che vogliano scegliere il nuovo format dei “Flooring Spaces” possono presentare le loro proposte fino al 20 luglio. A fine luglio la giuria passerà in rassegna tutte le proposte pervenute e selezionerà le più originali. Informazioni dettagliate sull’iniziativa e Condizioni di partecipazione si trovano all’indirizzo www.domotex.de/de/anmeldung

Peter Ippolito

Peter Ippolito ha fondato l‘Ippolito Fleitz Group nel 2002 con Gunter Fleitz. Con sede a Stoccarda e clientela mondiale, lo studio progetta edifici, ambienti interni e paesaggi, prodotti e strategie di comunicazione. Molti dei suoi lavori sono stati insigniti di premi prestigiosi, tra i quali l’IF gold, il red dot e l’ADC Award. Ippolito e Fleitz sono i primi interior designer tedeschi ad essere stati introdotti (nel 2015) nella “Interior Design Hall of Fame”. Oltre che per il suo lavoro di creativo, Peter Ippolito è molto richiesto anche come relatore. È inoltre membro del Deutscher Designer Club.

Hendrik Müller

Hendrik Müller è architetto e fondatore dello studio einszu33 di Monaco, che dirige dal 2007 con il suo partner Georg Thiersch. Lo studio, che opera a livello internazionale, si occupa di architettura corporate, di comunicazione di brand e di interior design ed elabora progetti esclusivi per interni e per installazioni. Tra le sue pluripremiate realizzazioni figurano progetti per showroom, per punti vendita al dettaglio, per stand espositivi e uffici, e tutta una serie di soluzioni di altissimo profilo per il settore della ristorazione. Tra i clienti attuali di einszu33 si trovano marchi di fama come Aesop, Beko, Gaggenau o Kuka. Müller è anche membro dell’Art Directors Club tedesco.

Susanne Schmidhuber

Nel 1984 Susanne Schmidhuber ha fondato con il Prof. Klaus Schmidhuber lo studio Schmidhuber+Partner, oggi SCHMIDHUBER, che da oltre 30 anni sviluppa creative soluzioni di brand. Con sede a Monaco, SCHMIDHUBER valorizza il talento di oltre 70 esperti del mondo dell’architettura, del design e della comunicazione per proporre soluzioni di design e storie di brand di forte impatto. Nel corso degli anni, lo studio ha vinto oltre 260 premi internazionali di design ed è oggi tra gli specialisti leader mondiali che utilizzano soluzioni di architettura per la creazione di brand. Laureata in architettura d’interni, oltre a esercitare la sua professione presso lo studio di Monaco, Susanne Schmidhuber tiene anche numerose conferenze ed è molto richiesta come membro di giurie di esperti.

Susanne Kaufmann

Dall’aprile 2015 Susanne Kaufmann è collaboratrice della Staatsgalerie di Stoccarda, dove dirige un progetto di ricerca su Marcel Duchamp. Prima del 2015 è stata professore incaricato presso l’Istituto di Storia dell’Arte dell’Università di Stoccarda. Susanne Kaufmann ha studiato storia dell’arte, storia e letteratura a Monaco e a Londra e ha dedicato la sua tesi di dottorato al tema “Invenzione e riproduzione dell’opera grafica di Paul Klee”.

Gli appuntamenti DOMOTEX Worldwide

DOMOTEX Turkey: Gaziantep, dal 22 al 25 maggio 2017, Fiera leader dei tappeti e delle pavimentazioni in Turchia.

DOMOTEX asia/CHINAFLOOR: Shanghai, dal 20 al 22 marzo 2018, Fiera internazionale dei tappeti e delle pavimentazioni nell’area Asia-Pacifico.

Deutsche Messe AG
Deutsche Messe AG festeggia nel 2017 il suo 70esimo anniversario. In sette decenni l’originaria Exportmesse 1947 è diventata un organizzatore leader mondiale di fiere di beni di investimento allestite sia in Germania sia sui mercati esteri. Con un fatturato previsto di 301 milioni di euro nel 2016, l’azienda figura tra i cinque maggiori enti fieristici tedeschi. Il suo portafoglio eventi comprende fiere leader internazionali come (in ordine rigorosamente alfabetico) CeBIT (business digitale), CeMAT (Intralogistica e Supply Chain Management), didacta (istruzione), DOMOTEX (tappeti e pavimentazioni), HANNOVER MESSE (tecnologie industriali), INTERSCHUTZ (protezione antincendio e anticatastrofe, soccorso e sicurezza), LABVOLUTION con BIOTECHNICA (tecnologia per i laboratori, biotecnologia) e LIGNA (macchine per la lavorazione del legno e tecnica forestale). Il quartiere fieristico di Hannover ospita inoltre con regolarità anche manifestazioni di altri organizzatori che sono fiere leader nei settori di loro pertinenza: AGRITECHNICA (DLG; tecnologia agricola) e EuroTier (DLG; zootecnia), EMO (VDW; macchine utensili), EuroBLECH (MackBrooks; lavorazione della lamiera) e IAA Veicoli commerciali e industriali (VDA; trasporto, logistica, mobilità). Con oltre 1.200 addetti e 62 sales partner, Deutsche Messe è presente in più di 100 Paesi.