COLLEZIONE BISAZZA MARMO 

Al CERSAIE 2017, BISAZZA ha presentato MARMO, la nuova collezione di decori policromi realizzati in marmo, ispirati alla tradizione dei pavimenti lapidei. Il lancio di questa nuova linea di prodotto conferma la tendenza da parte dell’azienda ad “esplorare” e interpretare altri materiali oltre al mosaico, come il legno per la collezione BISAZZA WOOD e le piastrelle in cemento per la linea CEMENTILES.

Le nove tonalità cromatiche del marmo, materiale d’intramontabile eleganza, insieme ai motivi geometrici differenti, conferiscono un tocco di contemporaneità a questa linea. Sedici pattern grafici, ciascuno proposto in due varianti colore, il cui singolo modulo è ottenuto grazie all’associazione accurata di elementi in sette diversi formati – quadrato, esagono, doga, spina, trapezio, triangolo e rombo.

 

Fade, design David Rockwell Piastrelle realizzate completamente a mano in cemento ad alta resistenza miscelato con ossidi colorati, formato quadrato, misure 20×20 cm. Design David Rockwell Disponibile nelle varianti: Indigo, Charcoal, Sepia, Rust

BISAZZA CEMENTILES, design DAVID ROCKWELL 

Il designer e scenografo americano DAVID ROCKWELL firma per la collezione CEMENTILES, una nuova linea di decori, caratterizzati da un gioco di sovrapposizioni e giustapposizioni di colori, nelle tonalità cromatiche del grigio, blu, greige e ruggine.

“La luce è un elemento critico in tutti i lavori che solitamente realizzo, sia come architetto che come scenografo teatrale. Nella nuova collezione disegnata per Bisazza, ho esplorato l’idea di come la luce riuscisse a trasformare le superfici e gli ambienti. Abbiamo realizzato una serie di piastrelle declinate in diverse tonalità cromatiche che, generando dei pattern dall’effetto sfuocato, suggeriscono un senso di profondità, ondulazione e vivacità.” di David Rockwell 

 

BISAZZA CEMENTILES, design Fratelli Campana 

Traggono ispirazione dalla natura le proposte decorative della collezione BISAZZA CEMENTILES, firmate dal duo brasiliano Fernando e Humberto Campana.

Brazilian Agata, design Fernando & Humberto Campana Piastrelle realizzate completamente a mano in cemento ad alta resistenza miscelato con ossidi colorati, formato quadrato, misure 20×20 cm. Design Fernando & Humberto Campana Disponibile nelle varianti: Gialla, Rossa, Verde, Blu

Il decoro Brazilian Agata, firmato da Fernando e Humberto Campana per la collezione Bisazza CEMENTILES, riproduce le spirali colorate della pietra agata. Un disegno organico e contemporaneo che, interpretato attraverso l’artigianalità delle piastrelle in cemento, diventa un modo insolito di decorare gli ambienti. E’ disponibile in quattro varianti colore: verde, gialla, rossa e blu.

“Per questo progetto ci siamo ispirati ad una pietra brasiliana, la geode di agata. Abbiamo voluto creare un dialogo tra i vari strati presenti all’interno della pietra e le diverse spirali che caratterizzano la nostra serie Sushi, così da creare una collezione colorata e versatile adatta a qualsiasi ambiente. La ricchezza del Brasile e l’immenso valore dei cristalli pietrificati in un’immagine iconica, interpretata nel decoro Brazilian Agata. ” di Fernando e Humberto Campana

 

Pyramid Blue, decoro in mosaico di vetro Bisazza, tessere 20x20mm, tecnica digitale. Design Marcel Wanders

BISAZZA MOSAICO, design MARCEL WANDERS 

Il designer olandese Marcel Wanders firma un altro pattern per la collezione BISAZZA MOSAICO, Pyramid Blue. Dal disegno optical, il decoro trasmette un senso di profondità dall’effetto tridimensionale.

 

BISAZZA MOSAICO, design GREG NATALE 

Fragment, decoro in mosaico di vetro Bisazza, tessere 12x12mm, tecnica digitale. Design Greg Natale. Disponibile nelle varianti colore: Black, Gold, Grey e Greige

Da un’osservazione immersiva della natura, nascono i quattro decori firmati dal designer australiano Greg Natale per la collezione BISAZZA MOSAICO: New Malachite, Fragment, Groove e Moire. 

Il designer australiano così descrive la sua collaborazione con BISAZZA:

“La collezione celebra la bellezza che si trova nell’irregolarità. Si potrebbe associare il mio linguaggio estetico alla simmetria e ad un grafismo geometrico originale, tuttavia ho sempre pensato che quando si lavora ad un decoro, forme organiche e geometriche devono coesistere, in modo da ottenere un effetto sorprendente. Per questo sono proprio entusiasta di presentare questa serie di pattern, ispirati alla natura, realizzati in collaborazione con Bisazza. Con questa collezione ho voluto esplorare il modo in cui dei motivi così selvaggi, irregolari e casuali, potessero essere riprodotti, in modo ben definito, attraverso un mezzo lineare e invariabile come le tessere quadrate del mosaico. Sono molto interessato alla combinazione delle cose e ad osservare come diversi elementi si ampliano, si ripetono e si sovrappongono per creare un effetto d’insieme. E’ così che i decori di questa collezione prendono forma. Invece di essere delimitata e regolare, questa associazione di piccole tessere quadrate diventa una trama decorativa infinita, che si ripete senza limiti. 

La malachite è una pietra cristallina molto amata che, in sezione, mostra delle spirali raggianti dal color verde brillante. Nel decoro New Malachite, ho giocato con il colore, per offrire varie proposte, nella tonalità del rosa polvere e nella versione più rilassante del grigio. 

A seconda delle nuances di colore, Fragment evoca diverse immagini, dalla terra arida crepata, alle lingue di ghiaccio e al vetro spezzato. La sua bellezza sta nella semplicità e nella proporzione delle sue forme. 

Anche per Groove forte è il richiamo alla natura, in particolare al corallo della Grande Barriera Corallina australiana. Linee ondulate, increspate e tridimensionali in natura, diventano qui superfici lineari che, assumendo un nuovo motivo grafico, catturano lo sguardo. 

Adoro Moire, così seducente proprio perché intangibile e sfuggente. Cambia e si muove davanti ai nostri occhi. Prendendo un’immagine istantanea dell’effetto moiré e reinterpretandola con le tessere di mosaico, da transitoria ed effimera diventa permanente, solida e meravigliosa. Visivamente potrebbe ricordare le onde sonore o le venature del legno. Penso che la sua caratteristica di non essere immediatamente riconoscibile e visibile renda questo decoro particolarmente affascinante.” di Greg Natale 

 

www.bisazza.com